Come faccio a scegliere dove prendere il miglior Laser Diodo?

Quante volte ci siamo posti questa domanda, Come faccio a scegliere dove prendere il miglior Laser Diodo?

Quante volte però non abbiamo ricevuto una risposta adeguata o esaustiva!!!!!

PERCHE’???

Perchè non è semplice capire come fare. Perchè tutti millantano conoscienze di ogni tipo. Perchè in un mondo di squali, i pesciolini fanno gola!!!!

Quindi questo significa che è impossibile trovare una soluzione affidabile?

NO!!! Abbiamo la possibilità di non farci prendere in giro e di ricevere un’adeguata informazione in merito. E’ un diritto di tutti gli operatori ed un dovere da parte degli addetti ai lavori.

Quindi come fare? Bisogna documentarsi attraverso una scrupolosa e metodica ricerca così da poter scegliere il meglio che c’è sul mercato. Per poter scegliere però è necessario comprendere alcune nozioni fondamentali.

Procediamo per gradi. Quando cerchiamo informazioni, ci rivolgiamo principalmente al web, dopo di che interpelliamo i conoscenti, gli amici ed i parenti. Tralasciando un attimo il web, prendiamo in considerazione il canale legato alle conoscenze.

E’ normale rivolgersi alle persone più vicine, ai consocenti che lavorano nello stesso ambito, cerchiamo di farci dare dei consigli e di condividere un’esperienza. Se siamo forntunati e ne hanno  già vissuta una simile, potranno aiutarci ad affrontarla. Tutti noi abbiamo bisogno di certezze. Certezze che però non è così semplice trovare, soprattutto se non ci si rivolge alle persone giuste. Più esperienze abbiamo come campione, più semplice sarà trovare la strada corretta. Più è alto il numero di esperienze che prenderemo come riferimento, più sarà attendibile la nostra ricerca.

Il mondo del web invece ci offre un campione molto più ampio. Però, un campione così ampio può nascondere insidie pericolose. Difatti, districarsi nel modo della rete con disinvoltura e centrando l’obiettivo è estremamente complesso. La principale difficoltà è legata all’attendibilità dell’informazione. L’argomento deve rispettare quattro principi fondamentali:

  1. ATTUALE
  2. FOCALIZZATO
  3. ESPLICATIVO
  4. ATTENDIBILE

Come fare a trovare tutti questi elementi? Questa è veramente una bella domanda. Come faccio a sapere se l’informazione che ho recuperato è veramente seria, e quindi posso fidarmi? Ci sono alcuni sistemi che possono farci comprendere se siamo sulla strada giusta oppure no. Questi metodi possono essere utilizzati come schema in qualsiasi situazione, ma è fondamentale utilizzarli nel mondo del WEB.

Cerchiamo di riassumere in punti i concetti fondamentali:

  1. Cercare infromazioni da più fonti e non soffermarsi solo sulla prima, anche se la conosciamo
  2. Fare le domande giuste
  3. Verificare le informazioni che abbiamo ricevuto tramite ricerche specifiche ed accurate
  4. Chiedere sempre la provenienza dei prodotti trattati e delle informazioni ricevute
  5. Chiedere di documentarci concretamente le procedure che attueranno per supportarci durante la partnership

Perfetto, adesso approfondiamo ogni singolo passaggio.

Punto primo: dobbiamo abituarci a ricercare almeno 3 fonti differenti. Se ci rivolgiamo ad un conosciente, dobbiamo successivamente contattare addetti del settore che non cocosciamo. Cerchiamo sempre aziende che operano da più anni nel settore, ma che non siano di dimensioni enormi. Questo perchè? Perchè essere una grande azienda non è sempre sinonimo di affidabilità, anzi, molte volte costano molto e offrono poco, rispetto ad aziende di media dimensione. Non cercate in base al prezzo, questo è fondamentale. Fate questa considerazione. Voi offrite un servizio o un bene, che ha un valore tendenzialmente commisurato. Il prezzo quindi non potrà essere certamente il più basso e neanche il più caro. Un prezzo troppo basso cela dietro sempre  un difetto. Un prezzo troppo alto non vi offrirà mail il miglior prodotto o servizio, vi offrirà solo il più caro. Anzi, molte volte pagherete solo il costo della strategia di marketing che l’azienda ha adottato per posizionarsi sempre in cima e non la reale qualità. Un consiglio, recuperate più informazioni possibili, analizzate tutto con scrupolosità, approfondite gli argomenti, recuperate materiale informativo e solo alla fine chiedete il prezzo. Sapete perchè??? Perchè conoscere il prezzo in partenza, vi farebbe vedere le cose in modo fuorviante. Condizionerebbe la vostra prospettiva. IL PREZZO NON PAGA. Il miglior rapporto qualità/prezzo è la reale unità di misura da considerare. Facciamo un esempio pratico. Al supermercato, quando facciamo la spesa, troviamo molti prodotti simili di marche differenti. Come fare a scegliere? Controlliamo le marche più conosciute, leggiamo le etichette e tutte le indicazioni, verifichiamo che tutto corrisponda alle nostre necessità e guardiamo il prezzo. Il prezzo più basso che troviamo cattura la nostra attenzione. Ma non è detto che sia realmente il più basso. Sapete perchè? Perchè i formati sono differenti, se non leggiamo il prezzo al Lt/Kg, non riusciremo mai a capire quale tra tutti ha il prezzo migliore, o per meglio dire, il miglior rapporto qualità/prezzo. Questo esempio riporta chiaramente le dinamiche che determinano le nostre scelte.

Punto secondo: fare le domande giuste non è semplice. Se non conosco bene l’argomento come faccio a fare le domande giuste? Invece è più semplice di quello che si pensi. Se non conosci nulla, chiedi tutto! Le domande servono a comprendere meglio, più domandiamo più scopriamo. Facciamo questa considerazione, se dobbiamo proporre il nostro prodotto o servizio, cercheremo di avere una conversazione fluida con poche interruzioni, più il nostro discorso sarà lineare, più semplice sarà ottenere il nostro risultato, ma soprattutto potremmo valorizzare i nostri  punti di forza omettendo i punti deboli. Quindi, più domandiamo, più il nostro interlocutore dovrà approfondire l’argomento fornendoci maggiori dettagli. Se la persona di fronte a noi è competente in materia, riuscirà a rispondere a tutto nel migliore dei modi, in caso contrario avrete capito che non è la persona giusta e quindi passerete al prossimo. La professionalità è basata sulla trasparenza, sulla conoscienza e sulla qualità, quindi la capacità di soddisfare pienamente questi tre elementi è fondamentale.

Punto terzo: non bisogna prendere per oro colato tutto quello che ci viene detto. Potremmo trovarci di fronte a persone preparate a situazioni descritte al punto due. Per questo è nostro dovere cercare dei riscontri. Un altro metodo per ottenere riscontri è quello di poter recarsi presso il fornitore del bene o servizio. Partiamo da questa considerazione, nel settore estetico, tutti sono produttori. Tutti millantano di essere gli unici a produrre, quindi solo da loro è possibile trovare il meglio. Bene!!! Andiamo a vedere. Se devo scegliere un’azienda, devo anche conoscerla. Quindi perchè non andare a casa loro? Se non hanno nulla da nascondere, e se realmente fanno quello che dicono, non avranno problemi ad accogliervi da loro. Questo è un punto importantissimo, perchè vi darà la possibilità di scoprire realmente la dimensione e lo spessore del vostro futuro partner. Se non ha nulla da nascondere, se quello che ha detto è tutto vero, potrà dimostrarlo senza problemi. Non spaventiamoci delle distanze, perchè potremmo pagarla cara. Le informazioni devono essere verificate e appurate, quindi oltre a documentarsi tramite i canali ufficiali, cerchiamo di consocere il nostro futuro partner.

azienda-interna.png

Punto quarto: sembrerà quasi banale ma chiedere sempre la provenienza dei prodotti e/o servizi. Ricevere la documentazione riguardante la provenienza di quello che prenderemo, è un passo importante verso il raggiungimento del nostro obiettivo. Non mi devi solo dire che è fatto in Italia, ma me lo devi anche dimostrare. Qui ci riallacciamo al punto precedente, fatevi dire “Vieni in azienda a vedere come lavoriamo e cosa facciamo”. Fatevi dare dei feedback di altre persone che stanno utilizzando i loro beni o servizi.

certificazione-laser

Punto quinto: dobbiamo considerare che oggi giorno non si parla più di fornire un bene o servizio fine a se stesso, ma ci deve essere ben altro alle spalle. Un’azienda seria e capace, deve essere in grado di fornire sistemi innovativi ed efficaci. Quali? Bene, è proprio questa la domanda, chiedetelo e fatevi spiegare nel dettaglio. Un sistema ottimale, vi garantirà i risultati.

trabaja-como-community-manager

Tutti questi passaggi necessitano di tempo, ma vedrete che ne varrà la pena.

Per riassumere il concetto:

  1. Chiedere, chiedere e chiedere. Domandare tutto quello che ci passa per la testa
  2. Recuperare informazioni riscontrabili sempre
  3. Farci consegnare sempre dei riscontri oggettivi, documenti, certificazioni, attestazioni etc.
  4. Andare a vedere dal vivo dove risiede il nostro futuro partner
  5. Cercare sistemi innovativi

Ricordati che un partner affidabile si metterà sempre a tua disposizione, non rinuncerà mai a fornirti la documentazione anzi, ne sarà lieto, perchè è il modo migliore che ha per farti capire quanto vale.

Se questo articolo ti ha soddisfatto e cerchi un partner che possa aiutarti a crescere, invia la tua richiesta compilando il form qui sotto, saremo lieti di seguirti in un percorso lavorativo innovativo

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...